Backup e Restore DHCP

Il backup e il restore del dhcp viene utilizzato principalmente quando si utilizzano due ambienti separati dove il primo funziona da primario ed è sempre attivo e il secondo funziona da secondario e rimane disabilitato.

In questo modo quando si vanno a effettuare delle modifiche sul sistema il secondario non viene mai aggiornato e ci troveremo in caso di fermo del dhcp primario con il secondario senza la configurazione completa.

Tramite questa guida andremo a costruire uno script per avere sempre un backup disponibile in caso d’emergenza.

In altri casi, magari avendo solo un ambiente dhcp viene utilizzato solo per effettuare un backup.

Come primo passo andiamo a creare una cartella all’interno del disco C di entrambi i server dove andremo ad inserire gli script di backup e di restore, oltre che a salvare il db del dhcp.

Ora procediamo con la creazione dello script di backup, apriamo un notepad e inseriamo la seguente stringa:

netsh dhcp server export c:\percorso\Dhcpdb all

Salviamo il file come backup_dhcp.cmd

Ora procediamo con la creazione dello script di backup, quindi apriamo un altro notepad e inseriamo la seguente stringa:

@echo off
netsh dhcp server import c:\percorso\dhcpdb all
::pause

Salviamo il file come restore_dhcp.cmd

Se invece di volete eseguire il comando solo per uno certo scope andremo a modificare la stringa di comando in questo modo:

netsh dhcp server export c:\percorso\dhcpdb 10.10.0.0

netsh dhcp server import c:\percorso\dhcpdb 10.10.0.0

 

Autore: Alberto Giannoni
Mail: alberto.giannoni@dev-oclock.com
LinkedIn: https://it.linkedin.com/in/albertogiannoni